Rugby Internazionale

Nigel Owens incontra il ragazzo che l'ha insultato: 'Ci siamo parlati, mi ha chiesto scusa'

Scritto da Manuel Zobbio

Poche ore dopo la fine del Sei Nazioni riportavamo di un’indagine iniziata dalla polizia inglese in merito a frasi omofobe rivolte al celebre fischietto Nigel Owens sui social media. Insulti scritti da un ragazzo di 18 anni, individuato anche grazie all’aiuto offerto dalla stessa rete, che ha favorito l’individuazione dell’autore del gesto. Owens, da grandissimo quale è, ha voluto incontrare il ragazzo e risolvere la questione da gran signore. “Mi ha chiesto scusa – le parole dell’arbitro -, sia in forma scritta che di persona. La cosa più importante è che si sia reso conto di quello che ha fatto. Non c’è posto per la discriminazione nel nostro sport e nemmeno nella nostra società”.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi