Italia Italia Top 12 Serie B

Paese vs Mogliano, scoppia il caso Kudin?

Scritto da Manuel Zobbio

Nemmeno il tempo di ufficializzare la notizia del suo ingaggio da parte del Marchio Mogliano e il trasferimento di Amar Kudin diventa un caso. Il cartellino del tallonatore di origini croate, nelle ultime due stagioni in forza al San Donà, è infatti del Rugby Paese che con una nota alla stampa locale, ripresa oggi da La Tribuna di Treviso e da Il Gazzettino, avrebbe congelato il trasferimento.

«Ci chiediamo – fanno sapere da Paese nella nota riportata dal quotidiano – con chi siano state concluse queste trattative. Kudin è un giocatore del Rugby Paese e noi non abbiamo concluso nessuna trattativa con il Mogliano. Circa un mese fa il nostro direttore sportivo ha avuto un contatto telefonico per un parere sulla possibilità del passaggio di Kudin al Mogliano e poi niente altro. Oltre a concludere un accordo con il giocatore e il suo procuratore è la società di appartenenza che deve rilasciare il nulla osta».

Raggiunto al telefono da La Tribuna il presidente dei canguri Paolo Pavin ha poi aggiunto: «Sono contento che vada al Mogliano, ma prima bisogna firmare il trasferimento. La società deve parlare con me, è mancata la correttezza».

A rispondere a mezzo stampa è stato quindi lo storico ds Luca Mazzanti: «Lo sappiamo, troveremo un accordo consensuale». 

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi