Italia Italia Top 12

Panico è un giocatore del Calvisano

Scritto da Manuel Zobbio

Si è risolto nel pomeriggio di ieri il “caso Panico” e da oggi Sami Drissi Panico è a tutti gli effetti un giocatore del Cammi Calvisano. Classe 1993, 185 cm per 110 kg, cresciuto nella Capitolina e diplomato all’Accademia FIR di Tirrenia, Panico è considerato dallo staff azzurro come uno dei possibili candidati futuri alla maglia n.2 della Nazionale e potrà continuare la propria crescita in giallonero, agli ordini di Gianluca Guidi con cui ha avuto modo di lavorare quest’anno con l’Italia Under 20. La Lazio Rugby, tramite il direttore sportivo Alessandro Fusco, ha confermato il trasferimento, sottolinenando come non faccia parte della politica del club ostacolare il volere di un giocatore intenzionato a trasferirsi altrove. I colloqui avuti ieri con il club lombardo, il giocatore stesso e il suo procuratore, l’avv. Lanfranco Massimi, hanno così sbloccato la questione, permettendo al giocatore – che nel frattempo aveva cambiato idea – di lasciare la Capitale per trasferirsi a Calvisano.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi