Italia Serie A Serie C

Robuschi torna ad Udine

Scritto da Manuel Zobbio

Riccardo Robuschi con i colori dello Svicat

Definiti i quadri tecnici, il Rugby Udine è ora al lavoro per la costruzione della squadra. Squadra che dopo aver perso il numero 10 Riccardo Della Rossa, dovrà rinunciare anche alla presenza di Luca Bombonati, prossimo al trasferimento in un altro club per ragioni di studio.

Per la maglia n.10 Udine avrebbe così “trattato” con Dion Taumata, ma l’australiano del San Donà – tuttora in cerca di squadra – avrebbe richieste troppo alte per la media dei club della Serie A. Verrà invece molto probabilmente dalla isole Fiji lo straniero, stando a quanto rivelato dal club.

Per due ex azzurrini che vanno, nel frattempo, si registra il più che probabile ritorno di Riccardo Robuschi, estremo italo-sudafricano che lascia lo Svicat Rugby e il Salento per seguire coach Giacomo Fedrigo. Per il 29enne estremo italo-sudafricano si tratta di un ritorno, dopo che con la maglia dell’Udine ha vissuto una delle sue migliori stagioni in Serie A.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi