Italia Italia Top 12

Rovigo, arriva McDonnell per la mischia

Scritto da Manuel Zobbio

Dopo le voci che si sono rincorse su un possibile ingaggio di Massimo Cuttitta e poi su un tecnico nell’orbita degli Osprey, Rovigo ha trovato nel 38enne Joe McDonnell il nuovo tecnico per la mischia. Pilone neozelandese ex All Black e attualmente tecnico del Gubbio in Serie C, McDonnell sarà un consulente per tutte le squadre rossoblù: «La sua consulenza sarà rivolta alle squadre giovanili dall’under 14 fino alla prima squadra. – ha spiegato alla stampa Alejandrò Canale, ds dei Bersaglieri –Verrà a Rovigo una volta a settimana per dare indicazioni su come preparare tutti i nostri ragazzi. E’ una persona che ha molta esperienza e oltre ad aver giocato ad alto livello, con gli Ali Blacks e in Inghilterra. Comincerà già dalla prossima settimana, al rientro della squadra dalla sosta natalizia». Otto caps con la Nuova Zelanda dal 2002, ha giocante contro Italia, Figi, Inghilterra, Francia, Irlanda (2), Australia e Sudafrica, ma anche nella Premiership inglese (Newcastle Falcons) e nel Super14 con Highlanders e Wellington. «Il suo arrivo non cambierà gli equilibri nello staff della Rugby Rovigo – ha tenuto a precisare Canale – Polla rimane primo allenatore e Fabio Coppo suo vice».

«Avevamo diversi nomi a disposizione – ha quindi aggiunto ieri coach Polla Rouxa inizio stagione siamo stati in contatto per quasi due mesi con una persona che per problemi lavorativi non ha potuto accettare. Nella seduta di allenamento con gli Ospreys siamo stati indirizzati verso altri nomi, fra cui quello di Joe». McDonnell verrà a Rovigo un giorno alla settimana per portare il suo bagaglio di esperienza alle prime linee dei Bersaglieri, come spiega Polla Roux: «Dobbiamo gestire la cosa in modo che l’accordo vada bene sia per noi che per lui, per far si che non abbandoni il suo ruolo di allenatore a Gubbio. McDonnell non preparerà solo i giocatori ma anche e soprattutto i nostri tecnici, che dovranno poi mettere in pratica durante gli allenamenti settimanali ciò che lui insegnerà».

«E’ bene avere uno specialista – ha continuato il tecnico rossoblu – perché il ruolo del pilone è molto specifico; se giochi in un altro reparto non puoi capirlo in tutti i suoi aspetti. Inoltre, sarà utile per il gioco in generale, perchè la prima linea condiziona tutto in maniera consistente. Vediamo come va, io reputo molto importante la sua presenza».

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi