PiazzaRugby

Rovigo inarrestabile, travolto il Mogliano

Scritto da Manuel Zobbio

Andrea De Marchi vs Mogliano, ph.Rugby RovigoLa FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta con una bella partita travolge 55-32 il Mogliano Rugby.

La squadra rossoblù parte subito fortissimo e dopo pochi istanti dal fischio d’inizio va già in meta con Majstorovic, dopo un calcio a favore giocato veloce da Basson il quale successivamente trasforma la marcatura. Mogliano risponde poco dopo dalla piazzola con Barraud che accorcia le distanze sul 7-3. Ma Rovigo non demorde e poco dopo da una mischia fanno uscire un ovale perfetto, giocato poi bene al largo, che arriva tra le mani di McCann che segna oltre la linea. Basson non fallisce la trasformazione del 14-3. Al 13′ Mogliano è bravo, dopo una touche appena dentro la propria metà campo, a trovare un varco nella difesa rossoblù e ad approfittarne con la meta di Ceccato e la trasformazione di Barraud. Rovigo risponde pochi minuti dopo con una rolling maul da touche che porta Lubian dritto oltre la linea, e Basson trasforma per il 21-10. Al 24′ l’apertura del Mogliano è bravo ad inventarsi il drop che accorcia le distanze ma solo per poco: i Bersaglieri non lasciano rifiatare gli avversari e trovano la meta del bonus con un lanciatissimo Majstorovic al 28′. Stavolta Basson non è preciso dalla piazzola e il punteggio rimane sul 26-13. Ma ormai Rovigo ha messo il turbo e, approfittando anche della superiorità numerica per un giallo a Rouyet, torna in meta prima con Menon e poi con un (quasi) coast to coast del solito Majstorovic, decretando la fine del primo tempo sul 40-13.

La ripresa vede un Mogliano più agguerrito rispetto al primo tempo, e difatti non ci mette molto ad arrivare la seconda meta di Ceccato che Barraud trasforma per il 40-20. I Bersaglieri si riprendono subito e al 10′, dopo un’ottima touche e una bella azione alla mano, tornano in meta con McCann e Basson trasforma. Dopo una girandola di cambi tra le fila rossoblù, Mogliano si fa nuovamente sentire e segna dopo rolling maul la terza meta con Semenzato, che Barraud trasforma. Ma è un botta e risposta, perchè Rovigo poco dopo torna a guadagnare punti grazie ad un piazzato messo a segno da Basson. Allo scoccare della mezzora Mogliano ottiene una touche sui 5 metri rossoblù e, di nuovo con la maul, torna a segnare oltre la linea con Filippucci. Ma sono i rossoblù a mettere la parola fine, andando a segnare al 37′ con Farolini (entrato nell’insolito ruolo di mediano di mischia a sostituire Bronzini) per il definitivo 55-32.


Eccellenza, XVI giornata
FEMI-CZ RUGBY ROVIGO DELTA v MARCHIOL RUGBY MOGLIANO 55-32
Marcatori: p.t. 1′ m. Majstorovic tr. Basson (7-0), 5′ cp. Barraud (7-3), 8′ m. McCann tr. Basson (14-3), 12′ m. Ceccato tr. Barraud (14-10), 19′ m. Lubian E. tr. Basson (21-10), 24′ drop Barraud (21-13), 28′ m. Majstorovic non tr. (26-13), 32′ m. Montauriol tr. Basson (33-13), 35′ m. Majstorovic tr. Basson (40-13);s.t. 2′ m. Ceccato tr. Barraud (40-20), 10′ m. McCann tr. Basson (47-20), 14′ m. Semenzato tr. Barraud (47-27), 25′ cp. Basson (50-27), 31′ m. Filippucci non tr. (50-32), 37′ m. Farolini non tr. (55-32)
FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta: Basson, Menon, Majstorovic, Van Niekerk (10′ st. Bortolussi), McCann (31′ st. Pavanello), Rodriguez, Bronzini (29′ st. Farolini), Zanini (14′ st. Caffini), Lubian E., De Marchi, Montauriol, Boggiani (10′ st. Maran), Ravalle (19′ st. Gajion), Mahoney (cap) (34′ st. Balboni), Quaglio (23′ st. Roan). All. Filippo Frati
Rugby Mogliano: Van Zyl, Benvenuti (38′ pt. Appiah) (1′ st. Benvenuti) (14′ st. Bruno), Ceccato E., Boni, Guarducci, Barraud, Endrizzi (1′ st. Semenzato), Filippucci (cap), Saccardo, Corazzi, Bocchi, Van Vuren (7′ st. Maso), Rouyet (11′ st. Appiah), Ferraro (11′ st. Gega), Buonfiglio (11′ st. Ceccato A.). A disposizione:Cornelli, Lucchin. All. Franco Properzi
arb.: Vivarini (Padova)
g.d.l.: Piran (Padova), Favero (Treviso)
quarto uomo: Cusano (Vicenza)
Note: Cartellini: 34′ pt. giallo Rouyet (Mogliano)
Man of the match: Denis Majstorovic (FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta)
Calciatori: Basson 7/9 (Rovigo), Barraud 5/6 (Mogliano)
Note: giornata mite e soleggiata, 20° circa, terreno in ottime condizioni. Spettatori circa 1900.
Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta 5, Rugby Mogliano 1.

«Rovigo è una squadra che ha ingranato, ha capito qual è la strada da seguire – è il commento di un felice Filippo Frati – abbiamo iniziato, dopo i 100 punti di Cardiff, a responsabilizzarci singolarmente e a prendere fiducia nei nostri mezzi. Il tipo di gioco che abbiamo impostato è frutto di un lavoro iniziato già l’anno scorso, aumentando sempre di più la consapevolezza e la fiducia. In settimana ho detto ai ragazzi che noi avevamo il vantaggio di una settimana di riposo in più rispetto al Mogliano, abbiamo iniziato la preparazione lunedì consapevoli della partita che avremmo avuto di fronte. Abbiamo cercato di calciare il meno possibile e giocare alla mano, nel secondo tempo abbiamo usato un po’ di più il piede per gestire meglio la situazione poiché Mogliano ci ha messo in difficoltà meritandosi il punto di bonus. Faccio i complimenti a Rodriguez per come ha gestito il pallone e per i diversi ottimi avanzamenti che ha fatto, oggi è stato veramente bravo a tenere le redini del gioco. Complimenti anche a Majstorovic per la sua grande partita, sta trovando una sintonia perfetta in coppia con Van Niekerk e ne sono molto contento. Ora abbiamo veramente l’opportunità di finire il Campionato in prima posizione, ci concentreremo sulle due gare di barrage contro Calvisano per poi finire la regular season nel migliore dei modi».

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi