Zebre

SCELTA LA FORMAZIONE DEGLI AIRONI

E’ una formazione quasi obbligata quella scelta dallo staff tecnico dei Montepaschi Aironi per affrontare l’Ulster domani allo Zaffanella alle 14,30 nell’ultimo atto della fase a gironi di Heineken Cup (arbitra il francese Cristophe Berdos).
Un’ultima partita che ha però molto da dire. Per gli Aironi, per dimostrare che quello di Bath è stato solo un incidente di percorso dopo una serie di prestazioni convincenti. Per l’Ulster per staccare il biglietto per i quarti di finale per la prima volta dopo undici anni. Una qualificazione che può avvenire o vincendo il girone (al momento i nordirlandesi hanno 17 punti come il Biarritz, ma i francesi sono in vantaggio grazie agli scontri diretti) o come una delle due migliori seconde dei sei gironi di Heineken. In entrambi i casi, però, l’Ulster deve cercare la vittoria a tutti i costi.
Per quanto riguarda la formazione del Montepaschi, cambia in parte la linea dei trequarti (ancora senza Toniolatti, all’ultima giornata di squalifica) rispetto alla trasferta di Bath. Gilberto Pavan torna a giocare primo centro, mentre all’ala il suo posto viene preso da Pablo Canavosio, schierato al largo per la prima volta in stagione. La coppia in mediana sarà così composta da James Marshall e da Michael Wilson.
Scelte praticamente obbligate in terza linea a causa degli infortuni. Oltre a Favaro e Krause, infatti, mancherà ancora Nick Williams ancora bloccato da una contrattura al collo causata da una botta subita due settimane fa a Cardiff. A numero 8 si sposta dunque Josh Sole, con Jaco Erasmus e Vickus Liebenberg flanker. In seconda linea rientra il capitano Quintin Geldenhuys e al suo fianco avrà Marco Bortolami. In prima linea torna a destra Fabio Staibano dopo una settimana di riposo. A sinistra giocherà Aguero, con Ongaro tallonatore.
In prima linea Santamaria, Perugini e Alberto De Marchi saranno i sostituti della prima linea. Con loro ci saranno Del Fava, Birchall, Tebaldi, Bocchino e Pizarro.
Il precedente allo Zaffanella non è un buon ricordo per il Montepaschi, che uscì sconfitto 15-22 nell’esordio casalingo di Magners League sfiorando la meta del possibile pareggio con Nick Williams nel finale ma, soprattutto, perse per infortunio Dylan Des Fountain e Roberto Quartaroli.

LE FORMAZIONI

Montepaschi Aironi: 15 Julien Laharrague; 14 Pablo Canavosio, 13 Rodd Penney, 12 Gilberto Pavan, 11 Matteo Pratichetti; 10 James Marshall, 9 Michael Wilson; 8 Josh Sole, 7 Jaco Erasmus, 6 Vickus Liebenberg; 5 Quintin Geldenhuys (cap), 4 Marco Bortolami; 3 Fabio Staibano, 2 Fabio Ongaro, 1 Matias Aguero.
A disposizione: 16 Roberto Santamaria, 17 Salvatore Perugini, 18 Alberto De Marchi, 19 Carlo Del Fava, 20 Aldo Birchall, 21 Tito Tebaldi, 22 Riccardo Bocchino, 23 Gabriel Pizarro.
All.: Rowland Phillips.

Ulster: 15 Adam D’Arcy; 14 Andrew Trimble, 13 Nevin Spence, 12 Paddy Wallace, 11 Simon Danielli; 10 Ian Humphreys, 9 Ruan Pienaar: 8 Pedrie Wannenburg, 7 Willie Faloon, 6 Stephen Ferris; 5 Dan Tuhoy, 4 Johann Muller; 3 Declan Fitzpatrick, 2 Nigel Brady, 1 Tom Court.
A disposizione: 16 Andy Kyriacou, 17 Bryan Young, 18 Jerry Cronin, 19 Tim Barker, 20 Chris Henry, 21 Paul Marshall, 22 Ian Whitten, 23 David McIlwaine.
All. Brian McLaughlin.

Arbitro: Cristophe Berdos

Stadio Zaffanella, Viadana – Ore 14,30 – Diretta Sky Sport 2.

LA PREMIAZIONE DI PERUGINI
A fine partita Totò Perugini verrà premiato da Vincenzo Betti a nome del Club Italia Amatori Rugby come Miglior giocatore italiano.

GIOVANI RUGBYSTI PROTAGONISTI NELL’INTERVALLO
Durante l’intervallo tra primo e secondo tempo i giovani rugbysti delle formazioni Under 10 delle diverse società della franchigia scenderanno sul terreno dello Zaffanella per dare vita ad una partita dimostrativa. Al pubblico presente sugli spalti il compito di applaudirli e sostenerli.

L’11 MARZO IL RECUPERO CON IL CONNACHT
La Celtic League ha fissato per venerdì 11 marzo, con calcio d’inizio alle 19,35 locali (le 20,35 in Italia), il recupero di Connacht-Montepaschi Aironi. La partita, valida per il decimo turno di Magners League inizialmente in programma per il 3 dicembre, venne rinviata per l’eccezionale ondata di gelo che in quei giorni colpì Gran Bretagna e Irlanda.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi