SCONFITTA PESANTE PER GLI AIRONI

A Llanelli arriva la terza sconfitta per i Montepaschi Aironi. Una sconfitta pesante in termini di punteggio, con capitan Geldenhuys e compagni in partita solo per mezz’ora. Le due mete segnate da Fenby e North nel finale di primo tempo, ma anche una lunga serie di errori sia in attacco che in difesa e una scarsa disciplina, hanno scavato un solco che nella ripresa gli Scarlets hanno ampliato fino al 42-10 finale (l’ultimo assalto questa volta ha portato alla meta di Nick Williams), con i trequarti gallesi che nella ripresa hanno trovato ampi spazi nella difesa degli Aironi per far fruttare la propria velocità con le tre mete di Jonathan Davies.

PRIMO TEMPO
Gli Aironi tengono il primo assalto dei padroni di casa e al 6’ si guadagnano anche una calcio di punizione in attacco per un fallo in ruck della difesa Scarlets. Da posizione favorevole, però, Mercier mette a lato. Un fuorigioco costa invece lo svantaggio agli Aironi, perché Stephen Jones centra facilmente i pali dalla linea dei 22. Un vantaggio che dura però poco perché Tebaldi batte velocemente una punizione e ne guadagna un’altra da posizione ancora più propizia. Questa volta Mercier non sbaglia ed è 3-3. Il punteggio si muove nuovamente al 16’ e sempre per un calcio piazzato realizzato da Jones dopo l’entrata laterale di Demas. L’azione era nata però da una mischia persa dagli Aironi, così al 20’ Perugini torna a destra in prima linea scambiandosi con De Marchi. Ne nasce una buona azione conclusa però con un in avanti di Laharrague. Il guardalinee non è però così pronto a segnalare l’avanti clamoroso di Fenby sul calcio di Laharrague dentro i 22. Parte il contrattacco Scarlets e ci vuole una grande difesa degli Aironi per recuperare il pallone dopo una lunga serie di raccogli e vai dentro i 5 metri. Al 28’ Mercier mette però ancora a lato una punizione da oltre 40 metri. Alla mezz’ora Edwards trova invece il buco nella difesa degli Aironi; il recupero di Pavan su Lamont rallenta l’azione, ma alla fine Fenby arriva a schiacciare in meta. Jones trasforma e porta gli Scarlets sul 13-3. Al 38’ Jones ha sul piede la possibilità di aumentare il vantaggio, ma il suo piazzato si stampa contro il palo e viene recuperato da Geldenhuys. Proprio sul finale di tempo, però, una palla persa da Laharrague a metà campo innesca il contrattacco degli Scarlets, che vanno in meta con North per il 18-3 (Jones sbaglia la trasformazione) con cui si va al riposo.

SECONDO TEMPO
Pochi secondi e Stephen Jones aggiunge altri 3 punti per gli Scarlets mandando tra i pali la punizione assegnata per il fallo di Tebaldi. Al 9’ è invece la velocità di Demas a togliere dai guai gli Aironi: l’ala sudafricana recupera il calcetto a seguire di Knoyle e poi accelera per risalire il campo. Non passano nemmeno due minuti e Knoyle trova questa volta l’inserimento centrale a tutta velocità di Jonathan Davies, che evita anche l’ultimo tentativo di Rubini e schiaccia in mezzo ai pali il 28-3. Subito dopo gli Aironi restano anche in inferiorità numerica per il giallo a Krause, quarta espulsione temporanea ai danni degli Aironi in tre partite. Al 19’ gli Scarlets potrebbero anche trovare la meta che vale il punto di bonus, ma Fenby si fa cadere l’ovale ai 5 metri. La quarta segnatura arriva comunque al 22’ con Davies che accelera ancora e diventa imprendibile per la difesa degli Aironi. Alla mezz’ora c’è gloria anche per Martin Roberts, da poco entrato in campo per Knoyle, che raccoglie l’ovale dentro i 5 metri e approfitta di una difesa ormai fuori ritmo per schiacciare ancora in mezzo ai pali. Nel finale tocca ancora a Demas salvare prima su North e poi su Lamont già lanciati in meta. L’ultimo assalto è ancora degli Aironi, proprio come nelle ultime due partite. Questa volta la maul riesce a guadagnare i metri necessari per permettere a Nick Williams di andare a schiacciare in meta l’ultimo pallone della partita.

SCARLETS – AIRONI 49 – 10 (p.t. 18 – 3)

Scarlets: Fenby (st 15’ Maule); North, King, Davies, Lamont; Jones, Knoyle (st 25’ Roberts); Lyons, Edwards (st 15’ Turnbull), McCusker; Ray, Reed; Manu (st 15’ R. Thomas), Rees (st 15’ Owens), I. Thomas (st 15’ John). (All. Davies).

Aironi: Laharrague (st 15’ Venditti); Demas, Pavan (st 27’ Bocchino), Pizarro, Rubini; Mercier , Tebaldi (st 5’ Canavosio); Williams; Krause, Erasmus (st 31’ Benatti); Geldenhuys, Del Fava (st 38’ Furno); Al. De Marchi (st 16’ An. De Marchi), Ongaro (st 16’ Ferraro), Perugini (st 31 Redolfini). (All. Bernini).

Marcatori: pt 10’ cp Jones (3-0). 11’ cp Mercier (3-3), 16’ cp Jones (6-3), 30’ m Fenby tr Jones (13-3), 40’ m North (18-3); st 1’ cp Jones (21-3), 11’ m Davies tr Jones (28-3), 22’ m Davies tr Jones (35-3), 30 m Roberts tr Jones (42-3), 40’ m Davies tr Jones (49-3), 44’ m Williams tr Mercier (49-10).

Arbitro: Lacey (Irl).
Giallo: st 11’ Erasmus.
Calci: Jones 8/10 (19 punti), Mercier 2/4 (5 punti).
Spettatori: 6123.
Man of the match: Jonathan Davies (Scarlets).
Punti in classifica: Scarlets 5, Aironi 0.

Articolo tratto dal sito web degli Aironi.

Autore: Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby. Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Un commento su “SCONFITTA PESANTE PER GLI AIRONI”

  1. ma cosa succederà quando mancheranno tutti i nazionali? già senza due trequarti titolari ci sono stati buchi impressionanti, dopo? …ci aiutiamo con dei cecchini dalle tribune?
    mah!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi