Guinness PRO14 Scozia

Scozia, sponsor vuole terza franchigia

Scritto da Manuel Zobbio

La Aberdeen Asset Management, già sponsor di alcuni dei maggiori eventi sportivi di Scozia nella vela e nel golf, spinge per la creazione di una terza franchigia scozzese, con base ad Aberdeen. «Mi piacerebbe vedere una squadra di rugby qui del calibro di Edinburgh o Glasgow, una squadra professionistica» ha ammesso a BBC Scotland il ceo Martin Gilbert (nella foto), sostenendo: «Credo che la Scozia necessiti di un più squadre professionistiche».

Inizialmente quattro le squadre scozzesi, erano scese a due nel 2007, quando la Scottish Rugby Union aveva cancellato i Border Reivers, al fine di concentrare le risorse su Edinburgh e Glasgow Warriors. I risultati internazionali e il penultimo posto nel Sei Nazioni hanno però riaperto il dibattito, con l’ex capitano dell’Inghilterra Lewis Moody che ha sottolineato come la Scozia rischi di scomparire come potenza rugbistica a causa del fatto che ha solo due squadre pro da cui attingere giocatori.

In più la città di Aberdeen ha dimostrato di poter potare oltre 40.000 persone allo stadio, per un incontro di calcio “di cartello” come quello con Inverness, oltre ad essere la città natale di Gilbert, che con la Aberdeen Asset Management ha già sostenuto Edinburgh dal 2008 al 2013 e sarebbe pronto a fare lo stesso con una franchigia di base nel Nord-Est del paese.

«Penso che sarebbe sostenuta perché troveresti il sostengo di chiunque a Nord di Dundee per una stratega simile» ha spiegato: «Sarebbe grande e noi saremmo felici di essere coinvolti in qualcosa di simile. Penso che abbiamo bisogno di fare qualcosa di molto radicale. Abbiamo sponsorizzato Edinburgh e ci piacerebbe avere una realtà professionale nel Nord-Est»

Gilbert ha ammesso però di non essere mai stato coinvolto in alcuna trattativa con la SRU sull’opportunità di stabilire una squadra professionistica ad Aberdeen. Il suo auspicio è però quello che la federazione lo faccia, invece di valutare la possibilità di liberarsi di una squadra a fronte delle sofferenze finanziarie. «La mia paura è che continuino sulla loro strada e ne taglino ancora una» ha sottolineato, sostenendo però di essere pronto a parlare con chiunque abbia le capacità, i progetti e la solidità finanziaria per aumentare gli investimenti della Scozia nel rugby professionistico».

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi