Italia Serie A

SERIE A, I RISULTATI DEI PLAY-OFF E PLAY-OUT

Nelle semifinali di andata valevoli per il titolo di Campione d’Italia Serie A, Cammi Calvisano e San Gregorio Catania portano a casa il primo round.

A Reggio il Cammi Calvisano fa valere la maggiore esperienza e si aggiudica il match per 35-9. Grande equilibrio fino al 50’, quando due mete mettono fine alle velleità del Reggio Emilia. Emozionante festa sugli spalti dove sono accorsi oltre 1.000 spettatori.

Più tirata la gara a Firenze.Tutto si decide nei minuti finali. Al 77 infatti il Firenze era in vantaggio per 20-13. Poi è salito alla ribalta il mediano di apertura Pucciariello che dapprima ha segnato la meta del momentaneo 20-18, poi, in pieno recupero, un fallo commesso nei propri 22’ metri da parte del Firenze, ha concesso la possibilità al cecchino etneo di centrare da posizione defilata i pali per il definitivo 21-20.

Nei Play Out vittorie interne per Roccia Rubano e Gladiatori Sanniti che si aggiudicano i match rispettivamente su Amatori Milano (37-10) e Zhermack Badia (26-14).

Fra sette giorni le gare di ritorno.

SEMIFINALI ANDATA – 15.05.2011

CONSIEL FIRENZE 1931 – SAN GREGORIO CATANIA 20 – 21 (1-4)
Classifica: San Gregorio Catania punti 4; Consiel Firenze punti 1.

COSMO HAUS RUGBY REGGIO – CAMMI CALVISANO 09 – 35 (0-5)
Classifica: Cammi Calvisano punti 5; Cosmo Haus Rugby Reggio punti 0. 

 PLAY OUT ANDATA – 15.05.2011

ROCCIA RUBANO – AMATORI MILANO 37 – 10 (5-0)
Classifica: Roccia Rubano punti 5; Amatori Milano punti 0

GLADIATORI SANNITI – ZHERMARCK RUGBY BADIA 26 – 14 (4-0)
Classifica: Gladiatori Sanniti punti 4; Badia punti 0.

TABELLINI 

SEMIFINALI (Andata)

CONSIEL FIRENZE RUGBY 1931 – SAN GREGORIO CATANIA  20-21 (3-6):

Firenze: Wynne, Nava, Rios, Beretta, Bastiani (20′ s.t. Menon), Falleri, Morace (40′ s.t. Passaleva), Ippolito, Segundo (40′ s.t. Fortunati Rossi), Santi, Parri (20′ s.t. Soldi), Filippini, Cagna, Leoni (12′ s.t. Fanelli), Paoletti. A disp.: Gambineri, Chiostrini, Diodoro
All.: Ciampa

San Gregorio Catania: Montanelli, Giobbe, Sapuppo, Peralta (1′ st Spadaro), Leonardi, Pucciariello, Bressons, Doria (1′ st Suaria), Amenta, Carbone (1′ st Dell’Aria), Roche, Grimaldi, Van Wyk, Rampa, Dauria. A disp.: Lo Faro, Colaiuda, Sapuppo S., Failla, Messima.
All.: Arancio

Marcatori: p.t.: 16′ cp Pucciariello (0-3); 19′ cp Wynne (3-3); 37′ cp Pucciariello (3-6); s.t.: 12′ mt Filippini tr Wynne (10-6); 16′ mt Doria tr Pucciariello (10-13); 24′ mt Cagna tr Wyenne (17-13); 35′ cp Wyenne (20-13); 37′ mt Pucciariello (20-18);  41′ cp Pucciariello (20-21).

Arbitro: Falzone (Padova)
G.d.L.: Belvedere (Roma) e Maratini (Este, PD)
Quarto uomo: Fracasso (Padova)
Note: 37′ p.t. c. giallo Parri.   Spettatori 700

Cosmo Haus Rugby Reggio – Cammi Rugby Calvisano 9 – 35 (Pt 6-9)

Reggio: Odiete; Manghi (31’ st Grassi), Negrete, Carra, Zonta (7’ pt Russotto) (32’-41’ pt Bigi); Carbone (26’ st Ventura), Bricoli (cap) (34’ st Torlai); Mannato, Perrone, Bezzi; Delendati (35’ st Marchini), Pulli; Lanfredi (39’ st Corradini), Riccardo (2’ st Bigi), Fontana (24’ st Bersani).
All.: Manghi

Cammi Rugby Calvisano: Kydd; Robuschi (/21’ st Costantini), Smith, Frapporti (31’ st Sossi), Bergamo; Griffen (cap), Palazzoni; Phillips (31’ st Cropelli), Scanferla, Bellandi; La gioiosa, Nicol (35’ st Stinchelli); Morelli, Gavazzi, Violi (21’ st Rizzetti Mattei). A disposizione: Maistri, Franzini, Zoli.
All.: Mor

Marcatori: PT 14’ cp Griffen, 19’ cp Odiete, 22’ cp Griffen, 40’ cp Odiete. ST 3’ m Robuschi tr Griffen, 10’ cp Odiete, 23’ m Kidda tr Griffen, 30’ m Palazzoni tr Griffen, 38’ mnt Costantini.

Arbitro: Carlo Damasco (Napoli)
Guardalinee: Marrama (Padova) e Masetti (Roma)
Quarto uomo: Armannni (Parma)
Calci: Odiete 3/4 (cp 3/4) Cosmo Haus; Griffen 6/7 (cp 3/3; tr 3/4) Calvisano
Ammonizioni: 31’ pt Riccardo (Reggio) , 9’ st La gioiosa (Calvisano)
Punti conquistati in classifica: Cosmo Haus 0 ; Cammi Calvisano   5
Spettatori: 1000 circa

PLAY OUT (Andata)

RUBANO RUGBY – AMATORI MILANO 37 – 10  (11-10)

Rubano: Borsetto; Gaffo (36′ s.t. Azzalin), Dal Corso, Bettin, Ercolino; Menniti Ippolito, Ragazzi (31′ s.t. Jacopo Mainardi); Caldon, Cucchio (31′ s.t. Francesco Mainardi), Sabbion (15′ s.t. Giacometti); Lucchetti (1′ s.t. Negriolli), Rocchio (23′ s.t. Crozzoletto); Tassi (25′ s.t. Bortoletti), Gregorio Marchetto, Varroto (cap.). (Non entrato: Pieretti). All. Giuseppe Artuso/Hector De Marco

Amatori Milano: Cenerini (37′ s.t. Salierno); Buongiorno, De Masi, Ayman (23′ s.t. Gorini), Gobbi Frattini; Soro, Comizzoli; Swindall, Pallaro, Bergamin; Messerman, Baracchi (cap.); Vaghi (15′ s.t. Ippolito), Perini, Bellotta (23′ s.t. Sindoni). (Non entrati: Fortunato, Antonelli). All. Marcello Cuttitta.

Marcatori: p.t. 7′ c.p. Menniti Ippolito, 13′ c.p. Menniti Ippolito, 15′ m. Perini, 27′ m. Dal Corso, 38′ m.. Baracchi; s.t. 2′ m. Borsetto, 8′ c.p. Menniti Ippolito, 14′ m. Menniti Ippolito, 22′ c.p. Menniti Ippolito, 34′ m. Caldon tr. Menniti Ippolito, 40′ m. Bettin

Arbitro: Mancini di Frascati
Note: P.t. 11-10. Spettatori: 200 ca. Nessun ammonito. Punti conquistati: Rubano 5, Milano 0. Man of the match: Alberto Dal Corso

GLADIATORI SANNITI – ZHERMACK RUGBY BADIA 26 – 14 (10 – 07)

Gladiatori Sanniti: Zullo; Caporaso, Altieri, Calabrese, Carone; Canna, Botticella; Pawley, Parente (16 Fragnito), Passariello (75 D’Apice); Zizza (80 Abate), Valente; Tenga, Bosco, Racioppi. All.: Gramazio.

Badia: Flagiello, Pagliarini, Holgate, Rosi, Venturi (55 Sacco), Fratini, Buatava, Oliviero (57 De Gaspari), Teodorini, Daher Comoglio, Riedo, Sola, Tellarini (57 Galasso), Guglielmo, Michelotto (28 Brancalion). All Stefano Bordon

Marcatori: 18 Mt Rosi tr Fratini; 35 Mt Fragnito tr Zullo; 39 cp Zullo; II° Tempo: 44 cp Zullo; 51 cp Zullo; 54 Mt Racioppi; 64 Mt Brancalion tr Fratini; 79 Mt Caporaso.

Arbitro: Pennè (Milano). G.d.L. Colantonio (Roma) e Sorrentino (Milano)
Quarto uomo: Romani (Colleferro, RM).
Note: Cartellini gialli: al 46 per Oliviero; al 63 per Carone.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi