Italia Serie A

Serie A: vittorie per Fiamme Oro e Firenze negli anticipi

Scritto da Manuel Zobbio

Negli anticipi della 5° giornata successi per Fiamme Oro Roma e Rugby Firenze. I poliziotti hanno battuto  nettamente l’Accademia di Tirrenia con il punteggio di 35-6 ed ora sono sempre più soli in vetta al torneo. Il Firenze a sua volta ha battuto con bonus mete il Cus Verona (22-16) ma con tanta sofferenza. Grazie al successo interno il Firenze si porta al secondo posto in classifica generale a quota 15 punti.

Serie A – Girone A – V giornata – 30.10.11

Accademia Nazionale Tirrenia v Fiamme Oro Roma 06 – 35  (0-5)
Firenze Rugby v Franklin&Marshall Cus Verona  22 – 16  (5-1)

Classifica: Fiamme Oro Roma punti 23; Firenze Rugby punti 15;  Banca Farnese Lyons Piacenza 14; Pro Recco punti 13;  Udine Rugby punti 12; Accademia Nazionale Tirrenia punti 11;  M-Three Amatori San Donà, Donelli Modena punti 10;  Cus Verona punti 8; Banco di Brescia punti 7;  Grande Rugby Milano punti 6; Livorno Rugby punti 1.

ACCADEMIA NAZIONALE TIRRENIA v FIAMME ORO RUGBY 6-35 (6-15)

Marcatori: p.t. 6’ m. Cerqua tr. Benetti (0-7); 10’ cp. Della Rossa (3-7); 19’ cp. Benetti (3-10); 29’ cp. Della Rossa (6-10); 42’ m. Cerasoli (6-15);   s.t. 10’ cp. Benetti (6-18); 32’ cp. Benetti (6-21); 38’ m. Vicerè tr. Benetti (6-28); 41’ m. Forcucci tr. Benetti (6-35);

Accademia Nazionale Tirrenia: Odiete; Gazzola, Bettin (10′ st. Padovani), Campagnaro, Sarto; Della Rossa (29′ st. Crestini), Marinaro; Zdrilich (29′ st. Dionisi), Mhadhbi, Salvetti; Bellucci (cap), Berton (29′ pt. Riedo); Biancottii (10’ st. Drissi (39’ st. Giannelli)), Conti (13’ st. Moriconi), Drissi (1’ st. Scarsini). All. De Carli

Fiamme Oro Rugby: Forcucci; De Gaspari, Sapuppo, Rosa, Andreucci ; Benetti, Martinelli (29’ st. Baldini);Cerasoli, Santelli, Zitelli; Cazzola A., Riedi (5′ st. Maestri); Cerqua (cap)(8’ st. Pettinari), Moscarda (22’ st. Vicerè), Cocivera (30′ st. Gasparini). All. Sacca D.

Arbitro: Pennè
G.d.l. : Filizzola, Mariotti
Punti conquistati in classifica: Accademia Nazionale Tirrenia 0; Fiamme Oro Rugby 5

FIRENZE RUGBY 1931 – CUS VERONA  22-16 (12-9)

Firenze Rugby 1931: Passaleva, Bastiani, Rios (43′ s.t. Genua), Menon, Nava, Billot (17′ s.t. Di Francescantonio), Morace, Nuti (26′ s.t. Fanelli), Santi (36′ s.t. Leoni), Ippolito, Soldi, Vella, Bianco (1′ s.t. Chiostrini), Ferraro, Cagna.
A disp.: Meyer, Cingolani, Borsi.
All.: Ghelardi – Sordini

Cus Verona: Michelini A., Lorenzetto, Schiesaro, Martinucci, Corso, Bellini (30′ s.t. Pizzardo), Federzoni, Pauletti, Badocchi, Bergamin (19′ s.t. Zardin), Olivieri (32′ s.t. Lindauer), Paghera (1′ s.t. Filippini), Michelini E., Zani (19′ s.t. Neethling), Munteanu (19′ s.t. Rizzetti).
A disp.: Mutascio, Cavallini.
All.: Bassi

Marcatori: p.t.: 4′ mt Menon (5-0); 12′ cp Bellini (5-3); 13′ mt Santi tr Billot (12-3); 36′ cp Bellini (12-6); 38′ drop Federzoni (12-9); s.t.: 11′ mt Passaleva (17-9); 25′ mt Di Francescantonio (22-9); 43′ mt Lindauer tr Michelini E.(22-16).

Arbitro: Masini (Roma)
G.d.L. Masetti e Zucchi
Note: 17′ p.t. c. giallo Bergamin; 36′ p.t. c. giallo Soldi; 2′ s.t. c. giallo Ferraro – Spettatori 500

 

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi