PiazzaRugby

Serie A2, due mete di Ursache valgono una stagione

Scritto da Manuel Zobbio

Sergiu Ursache n.8 del CUS Torino Due mete di Sergiu Ursache e vittoria pesante del CUS Torino contro Badia, un successo permette agli universitari di chiudere la stagione al secondo posto, a -3 dai polesani, con la consapevolezza che decisivi sono stati i punti gettati ad inizio stagione. Martin Thomsen e compagni affronteranno ora il Roccia Rubano per garantirsi l’accesso alla Serie A1, a meno di clamorose decisioni del giudice sportivo, che potrebbe estromettere proprio Badia dai play-off per il mancato assolvimento dell’obbligatorietà under 18.

Obbligatorietà, questa volta U14, che è costata 4 punti di penalità ad Alghero, punti che non sarebbero comunque stati sufficienti per impedire la retrocessione, per certi versi clamorosa, dei catalani. Al termine di una stagione combattutissima ai play-out vanno infatti  Capoterra e CUS  Genova. Si è così concretizzato il “miracolo Bordon”, mentre si salva all’ultima giornata il Prato Sesto, che fuoricasa condanna proprio Alghero alla B diretta. Tardivo invece il successo del Valsugana, che chiude al terzo posto, davanti ad un Vicenza concreto e ad un sorprendente Gran Sasso.

Serie A – Girone B –XXII giornata – 04.05.14 – ore 15.30
Banco San Giorgio Cus Genova V Amatori Capoterra, 23 – 09  (4-0)
Valsugana Padova V Rangers Vicenza,  24 – 17  (5-1)
Novaco Alghero V UR PratoSesto,  14 – 35  (0-5)
Gran Sasso V Rugby Benevento,  29 – 17  (5-0)
Cus Torino V Zhermack Badia,  41 – 05 (5-0)

Classifica: Amatori Badia punti 67; Cus Torino punti 64; Valsugana punti 63; Rangers Vicenza punti 59; Gran Sasso punti 54; Cus Perugia punti 47; PratoSesto punti 43; Cus Genova punti 40; Capoterra punti 39; Alghero punti 33; Benevento punti 24

CUS TORINO – ZHERMACK BADIA 41-5 ( 19-5)
Marcatori: primo tempo: 9′ meta Tinazzo (0-5); 11′ meta Monfrino, trasf. Thomsen (7-5); 17′ meta Modonutto (12-5); 22′ meta Ursache, trasf. Thomsen (19-5). Secondo tempo: 3′ meta Civita, trasf. Thomsen (26-5); 8′ meta Ursache (31-5); 32′ meta Nicita (36-5); 37′ meta Bestetti 41-5).
CUS TORINO: Monfrino, Civita, Bestetti, Perju (17′ st Martinucci), Tinebra, Thomsen (32′ st Valenti), Carlalberto Lo Greco, Ursache, Spaliviero (32′ st Nevio Racca), Amadio, Malvagna (7′ st Sebastiano Lo Greco), Merlino, Iacob (26′ st Nicita), Lo Faro, Modonutto (19′ st Montaldo). A disposizione: Martina, Murgia. All.: Regan Sue
ZHERMACK BADIA: Zarattini, Brogiato, Aretusini, Tinazzo, Sgarbi, Pedrazzi (1′ st Alberghini), Davin, Alberto Ferro, Mhadhbi (15′ st Maccan), Moro, Bressello (1′ st Pavan), Brizzante (10′ st Fabio Michelotto), Bellettato (1′ st Diego Michelotto), Fagnani (32′ st Marco Ferro), Visentin (26′ pt Colombo). A disposizione: Zulato. All.: Roberto Pedrazzi
Arbitro: Gianluigi Rossi (Piacenza)
Assistenti: Salvatore Vassallo e Giacomo Giovanelli (Genova)
Ammonizioni: 21′ pt Aretusini (Badia), 36′ pt Colombo (Badia).
Punti conquistati: CUS Torino 4, Zhermack Badia 0.

BANCO SAN GIORGIO CUS GENOVA V AMATORI CAPOTERRA, 23-09 (6-9)
Marcatori: 8’ c.p. Pescetto; 12’ c.p. Anversa; 27’ c.p. Anversa; 37’ c.p. Pescetto; 40’ c.p. Anversa; 2’ Meta Barani; 79’ Meta Salerno tr. Pescetto; 84’ Meta Pallaro.
CUS GENOVA: 15 Salerno, 14 Barani, 13 Gregorio (82? Bedocchi), 12 Dapino, 11 Serpico (82’ Cadeddu), 10 Pescetto, 9 Garaventa, 8 Bertirotti, 7 Maccaro (85’ Del Terra), 6 Barry, 5 Dell’Anno (56’ Imperiale), 4 Sotteri (41’ Gerli), 3 Pallaro, 2 Datti (67’ Riccobono), 1 Avignone (77’ Casaleggio), 22 Sandri. All. Bordon
AMATORI CAPOTERRA: 15 Aru, 14 Pirastu (67’ Garau M.), 13Baire, 12 Paretti, 11 Bousmina (82’ Ambus), 10 Anversa, 9 Queirolo, 8 Sainas, 7 Ciprietti, 6 Pinna, 5 Coetzee, 4 Thioye (70’ Fantzu), 3 Poloni, 2 Codo (67’ Ferrentino), 1 Singh. All: Queirolo
Arbitri: Diego Bono (BS).
Punti: 4-0 Cus Genova
Note: campo in perfette condizioni, giornata soleggiata calda, spettatori 1800.
Cartellini gialli: Barani, Gregori, Barry, Anversa, Bousmina, Sainas

VALSUGANA RUGBY PADOVA – RANGERS RUGBY VICENZA 24-17 (Pt.17-5)
Marcatori: 5’mt Torregiani, 10’mt Grigolon, 36’mt Catelan, 39’mt Rigo tr Roden, 48’mt Torregiani, 55’mt Torregiani tr Tonello, 68’mt Rigo tr Roden.
VALSUGANA: Roden, Ferro (76’Bottone), Dell’Antonio, Pauletti (53’Frezza), Rigo, Favaretto, Piazza (73’Memo), Catelan (56’Minante), Grigolon (49’Rizzo), Luxardo (76’Paparone), Gobbo, Girardi, Boccalon (34′ Hutton), Masala (60’Pivetta), Mazzini.
A disposizione: Pivetta, Paparone A., Hutton, Rizzo, Minante, Bottone, Memo, Frezza. All. Battistin – Toni
VICENZA: Doglioli, Buonomo, Gastaldo, Tonello, Herenu, Strumpher, Masi, Torregiani, Santinello, Pelizzari (41’Stanica), Fracca, Meggiolaro, Furegon, Cenghialta, Pogni (37’Barbato).
A disposizione: Barbato, Amura, Stanica, Iotti, Boscolo, Lucchin, De Toni, Nicoli. All. Rampazzo – Serventi
Arbitro: Pennè (Milano)
Ammoniti: nessuno
Calci: Roden 2/4 (r punti) (cp 0/0, tr 2/4, dr 0/0),
Strumpher 0/2 (0 punti) (cp 0/0, tr 0/2, dr 0/0),
Tonello 1/1 (2 punti) (cp 0/0, tr 0/1, dr 0/0).
Punti conquistati in classifica: Valsugana Rugby Padova – Rangers Rugby Vicenza 5 – 1
Note: Campo in ottime condizioni, Spettatori 600 circa

NOVACO ALGHERO V UR PRATOSESTO, 14-35 (14-17)
Marcatori: 1 cp Wakarua; 15 Mt Daga tr Ciaurro; 21 Mt Manetti tr Wakarua; 25 Mt deligios tr Ciaurro; 40 Mt Randelli tr Wakarua; II° Tempo: 45 Mt Campisi tr Wakarua; 55 Drop Wakarua; 62 cp Wakarua; 80 Mt Ciolli.
AMATORI ALGHERO: Daga, Solinas (52 Peens), Leota, Deligios, Lorenzini (45 Peana A.), Ciaurro, Peana F., Celerino, Aiono, Usai, Paco (45 Moro), Sirbu, Carloni, Spirito (52 Paddeu), Bonetti (52 Capponi). All. Bertoncini Achille.
PRATOSESTO: Turchi, Manetti, Nannini A., Natali, Randelli, Wakarua, Noviro T., Ciolli, Campisi, Martelli (70 Toccafondi), Monticelli (70 Orsini), Calamai, Araoz (60 Bandini), Nannini F., Bessi (20 Russo) All. Otano.
Arbitro: Passacantando di Pescara.

GRAN SASSO RUGBY v RUGBY BENEVENTO 29 – 17 (22-10)
Marcatori. Primo tempo: 2′ Anibaldi nt; 7′ m Casillo tr Meaney; 11′ cp Valdrappa; 15′ m Parisse tr Valdrappa; 22′ cp Meaney; 40′ m Valdrappa tr Valdrappa. Secondo tempo: 5′ m Garner tr Meaney; 15′ m Santavenere tr Valdrappa.
GRAN SASSO RUGBY: Pallotta, Anibaldi, Giampietri (16′ st Mancini R.), Pelliccione, Valdrappa (32′ st Chiarizia), Di Gregorio (16′ st Marchetti), Guardiano, Pattuglia (16′ st Sebastiani), Parisse, Santavenere (16′ st Mistichelli), Tremante (25′ st Ciancarella S.), Vaggi, Mandolini, Mannucci (15′ st Iezzi), Guerriero (15′ st Sacco). All.: Rotilio P.
RUGBY BENEVENTO: Esposito, Maniglia, Altieri, Ciampa D., Casillo, Meaney, Botticella (34′ st Lanza), Garner, Russo (2′ st Tretola), Quarto (33′ st Giangregorio), Fragnito, Valente (2′ st Passariello), Ceglia (26′ st Di Matteo), Zollo (26′ st Iazzetta), Bosco. A disp: Ciampa F. All.: Gramazio.
Arbitro: Massa (Roma)
Calciatori. Valdrappa tr 3 / 4; cp 1 / 2. Meaney tr 2 / 2; cp 0 /1.
Cartellini. Gialli: 23′ pt giallo Santavenere; 33′ pt giallo Fragnito, 31′ st Anibaldi. Rossi: 10′ st Fragnito e Passariello; 18′ st Mandolini. Note. Giornata nuvolosa, spettatori 550 ca. Primo tempo: 22-10. Punti in classifica: 5-0.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi