Guinness PRO14 Irlanda Sud Africa

Si ritira anche Jackman

L’estate 2010 rappresenta un importante punto di svolta per Leinster, indipendentemente dal possibile successo nella prima finale della storia della Magners League e dall’addio di Michael Cheika in panchina: dopo O’Kelly e Girvan Dempsey lascia infatti un altro giocatore che ha fatto la storia recente della provincia, il tallonatore Bernard Jackman. «Non è stata una mia decisione, ad essere onesti – ha spiegato – non ho passato una visita medica due mesi fa. Mi sarebbe piaciuto continuare a giocare. Sfortunatamente il mio corpo non è della stessa opinione. Il problema maggiore sono le mie ginocchia. L’anno in cui abbiamo vinto la Heineken Cup mi hanno operato ad entrambe e per varie ragioni non ho mai realmente recuperato nel modo in cui avrei dovuto. Sono andato avanti partita dopo partita senza però essere in grado di allenarmi. La scorsa stagione è andata bene, ma in questa ho giocato sempre meno diventando sempre meno allenato. Ho sempre pensato che la prima cosa che potesse accadere fosse che mentalmente non mi sarai più divertito, o che avrei perso il cuore per competere e per giocare. Ho 34 anni, non posso dire quanti altri anni avrei potuto avere davanti. Sarebbe stato carino poterlo decidere da solo. Non avevo giocato molto fino a febbraio e sono stato titolare un paio di volte perché Fogs (John Fogarty) era infortunato ed ho pensato ‘Jeez puoi ancora giocare’, ma dopo queste partite sono stato peggio. Semplicemente non sono più in grado di farlo».

Sempre ieri Munster ha annunciato invece l’ingaggio per i prossimi due anni del pilone Wian du Preez dei Cheetahs, che ha già vestito la maglia degli irlandesi per due mesi quest’anno quale sostituto dell’infortunato Marcus Horan (la sua ultima gara è stata al Thomond Park a gennaio in Heineken Cup contro Northampton). Due mesi in cui ha convinto Tony McGahan a proporgli un’ulteriore esperienza in Irlanda, proposto che il 27enne ha accettato una volta capito di essere finito ai margini del gruppo degli Springboks, con cui ha ottenuto una sola presenza, a novembre contro l’Italia.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi