Argentina Australia Emisfero Sud Giappone Nuova Zelanda Rugby Internazionale Sud Africa Super Rugby

Super Rugby: Singapore e Giappone le nuove frontiere?

Scritto da Manuel Zobbio

Il 2016 sarà un anno di rivoluzioni per il Super Rugby. Le porte del più spettacolare torneo per club al Mondo, già aperte per l’ingresso di una franchigia argentina, potrebbero esseBrumbies_vs_Bulls,_Super_Rugby-halfeind,_2013re ancor più spalancate per l’ingresso di altri due paesi nel torneo. Molto concrete sono infatti le candidature di Singapore e Giappone, pronte a far entrare una propria squadra nella competizione. Secondo quanto ha rivelato Greg Peters, Ceo della Sanzar, sono sei i club che hanno avanzato la propria candidatura per entrare nel Super Rugby e Singapore e Giappone sembrano in vantaggio rispetto a tutte le altre contendenti. L’Asia infatti è considerato come un mercato molto attrattivo dal punto di vista economico, ma non solo. Con l’ingresso di altre due franchigie si spera di rallentare l’esodo di tanti giocatori dell’Emisfero Sud, attratti dai soldi dei club europei.

 

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi