Rhodri Jones lascia gli Ospreys. Destinazione Dragons

L’ internazionale del Galles Rhodri Jones diventerà un DRAGONS. L’atleta gallese ha firmato un accordo per trasferirsi alla Rodney Parade con un contratto a lungo termine.

Jones – 21 volte in nazionale con il suo paese – si unirà alla sua nuova squadra dalla prossima stagione. Seguirà, quindi, Bradley Roberts e JJ Hanrahan anche loro nuovi acquisti dei Dragons.

Ospreys: resta anche Dan Baker

Dopo aver trattenuto Tipuric, gli Ospreys hanno fatto firmare il rinnovo contrattuale anche Dan Baker. La terza linea ha firmato il nuovo contratto che terminerà nel 2019 sposando così il progetto Ospreys e rimanendo legato alla federazione gallese. Il 24enne ha giocato sin qui 64 partite con il team e ha meritato 3 caps con la Nazionale dei Dragoni. (foto WRU)

E anche Lyndiate rinnova…

Dopo il capitano del Galles Sam Warburton, è il turno di Dan Lyndiate, quasi in concomitanza con l’annuncio di rinnovo del primo da parte dei Cardiff Blues, gli Ospreys hanno ufficializzato il rinnovo del secondo, anch’esso con la forma del National Dual Contract. Rientrato dall’esperienza francese con Il Racing Métro poco meno di due anni fa, il terza linea si conferma così come una delle stelle della nazionale gallese destinato a restare in patria per garantire un livello di gioco di alta qualità alle quattro rappresentative di Guinness Pro12. Politica che la Welsh Rugby Union sta portando avanti al momento nel segno dell’equilibrio.

Questo il comunicato:

The Ospreys are delighted to announce the re-signing of Dan Lydiate on a National Dual Contract.

Lydiate is one of four National Dual Contracted players, along with Sam Warburton, Hallam Amos and Samson Lee, recommitting their future to the game in Wales.

All four Welsh Regions benefit from the re-signing, with each boasting one of the international stars apiece. With 160 Welsh caps and more than 370 Regional appearances between them, the commitment from the experienced quartet is another landmark moment in the NDC process.

British and Irish Lion, Lydiate, returned to Welsh rugby on a NDC with the Ospreys from Racing Metro in December 2014 and has gone on to make 27 appearances for the Region, scoring one try, against the Scarlets in only his second game in an Ospreys shirt. The 28-year old has played 57 times for Wales and in all three tests on the Lions tour to Australia three years ago.

Ospreys Head Coach, Steve Tandy said:

“It’s great news for us, and for Welsh rugby. With Dan’s outlook on the game and his desire to keep learning, even as a senior Wales international and a Lion, he is an example to everybody.

“I believe he’s really grown as an individual and a player since he came to us less than two years ago, and there is still more growth in him, on and off the field. He wants to be the best he can be, in everything he does, and we hope to see Dan continuing to improve his all round game over the coming seasons, with the security of an NDC allowing him to prosper.

“He fits in well to our environment and is thriving as an Osprey. His selflessness and willingness to learn is what being an Osprey is all about, and he considers himself a true Osprey.”

Welsh Rugby Union Chief Executive, Martyn Phillips said:

“I’m delighted that we are able to announce that four international stars have re-emphasised their commitment to the game here in Wales by re-signing National Dual Contracts.

“Having our best players, playing here in Wales is vital to the future health of our game. We have made no secret of that and the importance both on and off the field at Regional and National level in Welsh players playing their rugby in Wales.

“The close working relationship and ambition shared with the Regions is crucial in our ability to retain players. Together we believe we are creating an environment that players want to play in and will get the best out of them on the field.

“In addition our player centered approach, is not only helping extend their playing career but also helping with success in their career after rugby.

“Seeing international players re-sign these contracts highlights the success of the programme as we continue to work hard to drive the game forward.”

http://www.ospreysrugby.com/News/Article/47187

Walker resta

L’ala del Galles Eli Walker ha trovato un nuovo accordo con gli Ospreys…

Walker, 23 anni, resterà così ad Osprellia fino al termine della stagione 2016/17. Giovane di grande talento, Walker ha esordito con gli Ospreys a 18 anni e nel corso di cinque anni ha effettuato 59 presenze, segnando in tutto 17 mete.

La sua carriera è stata però frenata da una serie di problemi muscolari, in particolare per quello che viene chiamato il trauma dell’hamstring (o muscoli ischio-crurali), un comune trauma da corsa che comporta una serie di stiramenti ricorrenti del gruppo muscolare composto dal semitendinoso, dal semimembranoso, e dal bicipite femorale. Problemi che Walker sta curando con lo yoga.

Proprio gli infortuni hanno fatto si che Walker dovesse attendere fino al Worl Cup warm-up game di agosto, contro l’Irlanda, per avere il suo primo cap con il Galles. E un infortunio lo ha poi lasciato fuori dal gruppo che ha inizialmente preso parte al mondiale, venendo poi richiamato in un secondo momento, con la nazionale in piena emergenza infortuni, al posto di Liam Williams, senza però venire impiegato.

«Questo è il posto dove ho sempre voluto stare, è dove ho giocato il mio rugby da ragazzo e dove vedo il mio futuro» ha spiegato Walker. «E’ stato un po’ come essere sulle montagne russe per me in questi ultimi mesi, ma sono tornato  a giocare per gli Ospreys e davvero sono impaziente di lasciare un impatto positivo sul resto della stagione e sul prossimo anno».

«Ha avuto un’estate interessante, dentro e fuori dalla squadra del Galles, ma  l’esperienza internazionale e il sudo debutto un prima squadra con il Galles sono tutti pezzi del puzzle che lo aiuterà a diventare il giocatore che ha tutto il potenziale per diventare» ha commentato invece Andrew MillwardOspreys rugby general manager.

Ross Jones lascia gli Ospreys

«Auguriamo davvero le migliori fortune a Ross nel suo nuovo club e per il futuro» con questa breve nota gli Ospreys hanno dato l’addio a Ross Jones, il ventitreenne estremo ha siglato infatti nei giorni scorsi un accordo con i Rotherham Titans.

Arrivato teenager dalla Leinster Academy, Ross Jones aveva rappresentato l’Irlanda  a livello Under 18 e Ireland Schools, prima di vestire la maglia del Galles con la Nazionale Under 20 e la Nazionale 7’s. Nonostante il contratto rinnovato per due stagioni nel luglio 2014, Jones ha optato per trasferirsi nella Greene King IPA Championship inglese per cercare maggiore impiego e dare una svolta alla propria carriera. Con gli Ospreys è infatti sceso in campo in 21 partite dal 2011, 14 delle quali solo nella stagione 2012/13, e non è mai stato impiegato in impegni ufficiali in prima squadra nel corso dell’ultimo anno.

Justin Marshall appende gli scarpini

Mediano di mischia degli All Blacks (81 caps) fino al 2005, il biondo Justin Marshall ha annunciato a 36 anni di voler appendere definitivamente gli scarpini al chiodo e ritirarsi dal rugby giocato al termine della stagione. La semifinale di Premiership tra i suoi Saracens e il Northampton Saints potrebbe quindi anche essere la sua ultima partita. Dopo 17 stagioni di grandissimo livello – una carriera da lui raccontata come una grande avventura iniziata a 19 anni con l’opportunità di provare a giocare per Canterbury – ha spiegato di aver ricevuto tanto dal rugby e di aver conosciuto un sacco di grandissimi amici, ma di sentire il bisogno di dedicarsi alla propria famiglia, trascurata negli anni, e di voler vivere una vita normale.
Due Coppe del Mondo alle spalle (1999 e 2003), 60 partite per Canterbury e 105 con i Crusaders (4 volte campioni di Super 12 con lui in campo), Justin Marshall potrebbe quindi far ritorno in patria per dedicarsi ad una nuova carriera di commentatore tv. Da Londra però arriva anche la voce secondo cui i Saracens (è arrivato passando per Ospreys, Montpellier e Leeds) avrebbero proposto all’ex mediano un posto di lavoro all’interno della società.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi