Valutazione, programmazione, monitoraggio per lo sviluppo atletico e la performance sportive

Valutazione, programmazione, monitoraggio per lo sviluppo atletico e la performance sportive.Valutazione, programmazione, monitoraggio per lo sviluppo atletico e la performance sportive. Questo titolo racchiude il lavoro che i ragazzi di ADT svolgono quotidianamente sui nostri atleti, oggi però vogliamo toccare l’argomento direttamente con voi che ci seguite.

Spesso sentiamo parlare di programmazione, periodizzazione,progettazione…e chi più ne ha più ne metta!
Ogni termine riassume il “protocollo” di allenamento scelto dal preparatore\allenatore, nello sviluppare un susseguirsi di allenamenti atti a migliorare la performance sportiva nell’arco di una o più stagioni.

Nella letteratura a disposizione si tende a generalizzare questi “protocolli\programmi di allenamento” solo perché magari una squadra o u
n’atleta riescono a raggiungere grandi traguardi, senza però comprenderne realmente la validità e i motivi che hanno portato a scegliere determinati mezzi e metodi piuttosto che altri.La cosa che a noi giunge subito agli occhi è come il metodo\protocollo è sempre seguito nell’immediato da corsi di formazione, ideati e presentanti dagli stessi inventori del metodo\protocollo, dove una massa di principianti ed anche esperti del mondo della preparazione fisica si iscrivono con la speranza di trovare il santo Graal per la preparazione dei propri atleti.
La cosa che ci lascia ancora più perplessi è la capacità di inculcare le proprie idee (sempre e solo perché un protocollo ha funzionato in un contesto e non è detto che funzioni con tutti gli altri) e far si che al termine di questi corsi si crei un esercito di preparatori\allenatori con le “scatole chiuse”!
Persone che abbandonano improvvisamente il proprio pensiero per sposare quello di qualcun’altro solo perché ha vinto una coppa o una medaglia.

Oggi, troppo facilmente ci si dimentica della fisiologia,della biologica e della biomeccanica applicata allo sport, ci vogliamo convincere che le cose funzionano diversamente dalla realtà (nello sport come nel quotidiano), che possiamo anticipare o ritardare determinati processi.

Noi crediamo che la programmazione dell’allenamento è un’aspetto molto più semplice di quello che si vuol fare credere, a patto che sia accompagnato da 3 fattori imprescindibili tra loro: la VALUTAZIONE, il MONITORAGGIO e soprattutto LO SVILUPPO A LUNGO TERMINE.

La VALUTAZIONE (iniziale,intermedia e finale) ci consente di capire con chi abbiamo a che fare, quali sono le reali necessità da allenare per il nostro atleta. Non si può applicare un metodo che ha funzionato per “tizio” a “caio”. Non si può più prescindere dalla valutazione ,nell’arco della stagione, dei propri atleti.

Il MONITORAGGIO è il gps di ogni preparatore; ci indica se la strada intrapresa ci sta portando a destinazione o se è il caso di prendere un’altra strada.

LO SVILUPPO A LUNGO TERMINE si riferisce per lo più all’allenamento giovanile; per raggiungere grandi successi ed alti livelli, si devono creare ATLETI e non si può sperare solo e soltanto nel talento di pochi eletti.
Per creare atleti si deve Valutare,Programmare e Monitorare e non ci si può limitare al ” Così fan tutti”.

Per approfondire l’argomento contattare l’
Adt Coach Luca Costanzelli
www.adteam.it

Athletic Development Team per lo sviluppo atletico del rugby italiano

Athletic Development TeamPiazzaRugby inizia il 2016 con una nuova collaborazione importante, quella con l’Athletic Development Team – ADT:  è un team di persone provenienti dal mondo dello sport e delle scienze motorie e sportive, della fisioterapia e della nutrizione. Nasce dall’iniziativa di Alessandro Roppo e Luca Costanzelli finalizzata a coordinare le competenze di un gruppo di partner qualificati, provenienti da vari ambiti di competenze contigue e complementari, con l’obiettivo di alimentare sinergie positive volte alla soddisfazione delle esigenze attuali e potenziali dei clienti atleti, sportivi, squadre e persone in cerca del benessere psicofisico.

L’Athletic Development Team collaborerà da un lato a stretto contatto con Global Sports Futures Italia, l’agenzia di Sport Management che rappresenta la nuova evoluzione internazionale dell’attività iniziata da Marco Martello nel 2002 e fin qui identificata con PiazzaRugby. ADT seguirà nel corso della stagione gli atleti del team GSF, monitorandone le performance, valutandone costantemente gli standard atletici e sviluppando programmi personalizzati di miglioramento, integrativi rispetto al lavoro dei club. Il contributo di Alessandro Roppo, Luca Costanzelli e del loro staff sarà dunque una garanzia ulteriore per i club, ma anche un ausilio importante per gli stessi atleti, in particolare per quanto concerne il recupero fisico da traumi ed infortuni, ma ancor più per il raggiungimento di livelli di performance sempre più elevate, come richiesto dal rugby internazionale.

L’Athletic Development Team idealmente non deve essere visto come una soluzione alternativa al lavoro effettuato nel club con il proprio strength and conditioning staff, ma un servizio di supporto complementare ad esso. Per questo nel corso dei prossimi mesi lavoreremo assieme per studiare una serie di servizi, da proporre agli stessi club, ma rivolti in particolare agli specialisti della preparazione atletica che lavorano negli stessi. Partendo in primis da quegli stessi tecnici che già lavorano con il nostro team PR / GSFit, nonché dalla formazione degli atleti stessi, in particolare per quelli che stanno affrontando gli studi in Scienze Motorie.

L’Athletic Development Team attraverso PiazzaRugby.it e il network social ad esso collegato (oltre 10.000 contatti di qualità tra Facebook, Twitter e RugbyMercato.it) proporrà poi una serie di contenuti ad hoc, volti a migliorare le competenze specifiche del pubblico di addetti ai lavori e di semplici appassionati della palla ovale in Italia. Perché c’è chi il piano lo suona e chi il piano lo sposta, ma ogni ruolo, ogni gesto tecnico, ogni aspetto ha delle sue peculiarità che vanno conosciute e studiate, per far si che tutto il Rugby Italiano possa crescere in termini di competenze.

Aspetti questi che vedono ADT come un partner ideale: partendo dai blocchi di studio e ricerca,  pubblicazioni e confronto, esperienza e pratica sul campo ADT tende al perseguimento del suo obiettivo inerente lo Sviluppo Atletico.

Missione. La nostra mission, è di soddisfare tutte le esigenze nell’ambito dell’allenamento, sia esso amatoriale, dilettantistico o professionistico; proponendo l’esperienza dei nostri Athletic Development Coach a chi intende massimizzare le proprie Performance e tutte le componenti che la influenzano.
Offriamo le conoscenze e le abilità di esperti nel settore dell’allenamento, della nutrizione e della fisioterapia, per tutti gli sport individuali e di squadra, di endurance, velocità e potenza.
Descrizione. Il focus originario è lo Sviluppo Atletico a lungo termine degli atleti in età evolutiva, ma anche la preparazione fisico-atletica per sport individuali e di squadra e di varie discipline caratterizzate da endurance o velocità e potenza, dagli sport caratterizzate da RSA ai Transition Game, nel recupero e nella valutazione funzionale degli sportivi.
Fanno parte di ADT preparatori fisici federali FIR, Tecnici Fidal, Fipe, Dottori in scienze motorie e Dottori di Ricerca (Ph D) in Scienze e Tecniche dello Sport.

ADT offre un servizio di personal training e team training, sia a distanza (ove possibile) che “Face to Face” e/o presso strutture associate.
Mettiamo a disposizione i nostri ADC (Athletic Development Coach) per soddisfare ogni vostra necessità in ambito sportivo, fitness e benessere.
Offriamo il nostro supporto per la progettazione di programmi di allenamento personalizzati per tutte le età, genere, livelli e attività sportive, sia per sport individuali che di squadra. Athletic Development Team, inoltre, propone:

Programmazione Fisico/Atletica per la preparazione di
1) gare endurance (ultramaratona, maratona, triathlon, ciclismo, ecc.),
2) competizioni in sport di velocità e potenza.
3) sport individuali e di squadra e caratterizzati da RSA.
4) pianificazione nutrizionale.
6) ripresa e riabilitazione all’allenamento.

Per maggiori informazioni contattateci direttamente o visualizzate il sito web di ADTwww.adteam.it

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi