PiazzaRugby

Top 10, Durand Gerber è un ex che non perdona. Meta per Giulio Forte.

Scritto da Manuel Zobbio
Durandt Gerber man of the match a L'Aquila il 28 febbraio 2015, premiato da Evelino AioFinisce con il punteggio di 28 a 12 per i biancocelesti il recupero dell’undicesima giornata del campionato nazionale d’Eccellenza. Trascinata da un sempre ottimo Durandt Gerber, che festeggia il 33esimo compleanno con il titolo di man of the match ed una prestazione magistrale a n.10, la Lazio ha imposto il proprio gioco sugli abruzzesi per tutta la durata del match. L’Aquila dal canto suo ha mostrato buone cose nelle fasi statiche, confermando ancora una volta di avere in rosa elementi molto validi. Bene sul piano del gioco e in rimessa laterale il giovane tallonassero Alessio Cocchiaro, sempre più titolare indiscusso, e bene anche Giulio Forte nel doppio ruolo di secondo playmaker e centro placcatutto. Per lui una partita disciplinata e la gioia della meta, segnatura che avrebbe potuto riaprire il match, se non fosse che i neroverdi hanno sprecato troppo nel corso della ripresa. Ripresa che ha visto il ritorno in campo di un’altro grande talento di casa, il 22enne pilone destro Antonio Brandolini. Atleta dall’incredibile potenziale, Brandolini è apparso ancora un poco imballato, ma va considerato che viene da mesi di stop e in mischia chiusa ha comunque imposto tutta la sua enorme fisicità.
LA CRONACA DEL MATCH: Il punteggio maturato soprattutto nella prima frazione di gioco,chiusosi con il punteggio di 20 a 7 in favore dei biancocelesti.  La Lazio grazie a questo successo sale in classifica e aggancia al settimo posto il Petrarca Padova a quota 22 punti.Lazio che parte fortissimo nei primi minuti di gioco: al 5′ minuto è Troy Nathan a concretizzare un’ottima azione alla mano della Lazio nei 22 avversari. Gerber trasforma portando il punteggio subito sullo 0-7 . Al 9′ minuto è ancora Gerber ad incrementare il punteggio con un calcio piazzato dai 30 metri. A 10 minuti dal fischio d’inizio Lazio avanti per 10 a 0. Al 17′ ancora biancocelesti in meta: è Francesco Pepoli a schiacciare l’ovale dopo un ottimo invito al piede del man of the match di giornata Durandt Gerber .La stessa apertura sudafricana nel giorno del suo compleanno trasforma per un 17-0 che suggella l’ottima partenza dei capitolini . Nella parte centrale del match i biancocelesti, in pieno controllo del gioco, dimostrano una netta superiorità nelle fasi di conquista, finalizzando al 27′ minuto  ancora con il numero 10 Gerber che centra i pali per il 20 a 00. Sul finire della prima frazione di gioco reazione dei padroni di casa, con una meta realizzata dal’ala Andrea Bonifazi , servito da un’azione di ottima fattura di Andrea Lofrese. inizia il secondo tempo e al 46′ minuto Lazio ancora in meta con Jacopo Giangrande che finalizza una grande azione  del pack biancoceleste. I neroverdi reagiscono subito alla marcatura: al 50′ è il centro Giulio Forte ad andare in meta,accorciando il punteggio tenendo ancora in partita gli gli abruzzesi. La Lazio continua però a dimostrare di voler portare a casa il risultato, e incrementa al 56′ il suo score ancora con un piazzato dell’ottimo Gerber. L’ultimo quarto di gara è contraddistinto dai veementi attacchi Aquilani, sempre rintuzzati però, da un ottima difesa laziale abile a chiudere tutti i varchi. Fischio finale del Direttore di gara con la Lazio che vince 28 a 12, con  qualche rimpianto per aver mancato di un soffio un meritato  bonus.
“Abbiamo fatto un’ottima partita sopratutto nel primo tempo” ha dichiarato il seconda linea Alfonso Paolo Damiani “era una partita difficile da affrontare, contro una squadra molto aggressiva in ogni azione di gioco. Dispiace non aver centrato il bonus , ma siamo soddisfatti e già concentrati in vista della partita di sabato prossimo in casa contro Mogliano”.
L’Aquila, stadio “Tommaso Fattori” – 28 febbraio 2015
Campionato nazionale di Eccellenza, XI giornata
L’AQUILA RUGBY CLUB – IMA LAZIO RUGBY 12-28 (7-20)
Marcatori. 5′ m Nathan tr Gerber; 9′ cp Gerber; 13′ m Mannucci tr Gerber; 27′ cp Gerber; 35′ m Bonifazi tr Bonifazi. Secondo tempo: 46′ m Giangrande nt; 50′ m Forte nt; 56′ cp Gerber.
L’AQUILA RUGBY CLUB: Matzeu (11′ st Erbolini), Mattoccia, Panetti, Forte (11′ st Palmisano), Bonifazi, Riera, Picone (11′ st Leone), Boccardo, Lofrese, Gorla (16′ st Catelan), Cialone, Flammini (6′ st Caila), Iovenitti (6′ st Subrizi), Cocchiaro (6′ st Brandolini), Milani (9′ Di Roberto). All.: Di Marco.
IMA LAZIO RUGBY: Losasso, Sepe, Nathan (33′ st Bruni), Giancarlini (27′ Lamaro), Di Giulio, Gerber, Giangrande (30′ st Martinelli), Filippucci (16′ st Devodier), Mannucci, Brancoli, Padrò, Damiani (26′ st Riedi), Bolzoni (10′ st Vannozzi), Daniele (10′ st Lupetti), Pepoli (6′ st Vagnoni). All.: De Angelis.
Arb: Schipani (Benevento)
Cartellini: 32′ pt Gerber (Lazio); 37′ st Vannozzi (Lazio).
Man of the match: Durandt Gerber (Lazio)
Calciatori: Gerber (Lazio) 5/6; Bonifazi (L’Aquila) 1/ 3.
Note: giornata di sole, terreno in buone condizioni. Spettatori 350.
Punti conquistati in classifica: L’Aquila Rugby Club 0 – Ima Lazio Rugby 4

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi