Italia Italia Top 12 Rumors

Travagli agli Ospreys?

Dopo una stagione tribolata per via dell’alternanza con Juan Cruz Legora e degli infortuni, con tanto di intervento ad un ginocchio che l’ha costretto a vedere la seconda parte di stagione dalla tribuna, per Pietro Travagli giocare in Magners League sembrava ormai un miraggio. Fuori dal giro della nazionale, l’ultima stagione gli è infatti costata anche il depennamento dalla lista dei giocatori d’interesse nazionale, con tutto quel che ne consegue anche a livello economico (Rovigo poteva contare su 30 mila euro di contributo FIR per il suo stipendio…). Due le soluzioni: o accontentarsi di continuare a giocare in Super 10, accettando una riduzione dell’ingaggio, e sperare di venir chiamato poi durante le finestre per l’attività internazionale; o andarsene all’estero a cercar fortuna, là dove i riflettori sul rugby sono davvero puntati, magari proprio in Magners League. Una svolta clamorosa, ma dietro l’angolo ci sarebbero – almeno secondo quanto rivelato oggi da Il Resto del Carlino – proprio gli Ospreys campioni in carica – «Se circola il nome di questa squadra non è un caso…» ha lasciato intendere Travagli – che tra infortuni e nazionali non sono stati proprio fortunati ultimamente a mediani. «Prenderò la mia decisione al massimo la prossima settimana. Devo fare la scelta migliore per la mia carriera», ha spiegato un Travagli possibilista sul Galles, che però dovesse restare in Italia non ha dubbi: «rimarrei senza dubbio a Rovigo».
Non nuovo ad esperienze di questo tipo, prima di Parma era stato a Bath (giocando davvero poco) e un anno fa aveva inutilmente cercato fortuna in Francia, Travagli ha dalla sua i caps necessari per ottenere l’ok della WRU, ma non è ben chiaro su che genere di accordo si stia intavolando l’eventuale trattativa per portarlo al Liberty Stadium. Appare infatti difficile un suo impiego con contratto da professionista, più probabile forse un impiego a mezzo servizio con Neath o Swansea.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi