Emisfero Sud Nuova Zelanda Scozia Super Rugby United Rugby Championship

Un trequarti All Black per l'Edinburgh

Scritto da Manuel Zobbio

L’Edinburgh Rugby ha annunciato oggi l’ingaggio del trequarti Ben Atiga, un solo cap all’attivo con gli All Blacks, ottenuto nel 2003 con Tonga, ma una grande esperienza a livello di SuperRugby. Junior World Player of the Year award nel 2003, Atiga ha fatto parte del gruppo di trequarti stellari degli Auckland Blues dal 2004 al 2008, in compagnia di Joe Rocokoco, Luke McAllister, Doug Holett e Isa Nacewa. Se gli ultimi due sono stati per anni giocatori chiave nelle rose di Leinster e Munster, la speranza ad Edimburgo è dunque quella che Atiga possa fare altrettanto bene in Scozia nei prossimi due anni. In arrivo dagli Highlanders, con cui sta disputando il Super Rugby, Atiga vanta infatti 45 presenze nel massimo torneo australe, a cui si sommano le tre Air New Zealand Cup vinte finora (2003, 2005 e 2007).

«Ben ha provato le sue abilità in alcuni dei più difficili palcoscenici del rugby mondiale e sarà un’opzione formidabile come centro o estremo per l’Edinburgh Rugby per almeno le prossime due stagioni» ha spiegato un soddisfatto Michael Bradley. «E’ un complesso veramente impressionante di agilità, potenza e qualità tecniche, raccolte in 100 kg di muscoli e 180 cm di altezza» ha continuato l’head coach dicendosi convinti del suo impatto positivo sul club, sia in termini di prestazioni sul campo, che dal punto di vista dell’esempio per i tanti talenti giovani della franchigia.

Per Atiga si tratta di una seconda vita sportiva, dopo l’anno sabbatico lontano dal rugby preso nel 2009, una lunga vacanza che ha regalato ad Auckland un giocatore rinfrancato, il cui contributo è stato poi decisivo per arrivare nelle semifinali del campionato delle province neozelandesi. Da qui la chiamata l’anno dopo per Otago e, quindi, il ritorno in Super Rugby con gli Highlanders. A spingerlo a ridursi prima l’ingaggio e poi a guardare altrove, la crisi che ha colpito l’Otago Union già nel 2011, tre sole settimane sono quindi bastate per trovare un accordo con il club scozzese.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi