Guinness PRO14 Italia Zebre

Zebre, ecco Bordoli. Nuova apertura azzurra?

Scritto da Manuel Zobbio

Classe 1995. Argentino di Buenos Aires. 190 cm per 91 kg. Le Zebre pescano dall’Argentina il nuovo numero dieci. Serafin Bordoli il suo nome, con chiare origini italiane (come informa la società ducale) e un futuro che potrebbe essere a tinte azzurre, considerata la continua ricerca di un metronomo che detti i tempi della linea veloce italiana. Ecco il comunicato dei bianconeri.

Le Zebre Rugby si sono ritrovate stamane alla Cittadella del Rugby di Parma dopo la settimana trascorsa in Galles a cavallo dei primi due turni del Guinness PRO12. I bianconeri si sono messi subito al lavoro agli ordini dello staff tecnico bianconero in vista dell’importante sfida di sabato prossimo 17 Settembre quando a far visita a Biagi e compagni saranno i campioni in carica del Connacht. Il gruppo del XV del Nord-Ovest ha accolto un altro dei nuovi innesti per la stagione 2016/17, la giovane apertura argentina Serafin Bordoli proveniente dall’Olivos Rugby Club. Il ventunenne argentino è nato e cresciuto rugbysticamente nel club della città natale Buenos Aires col quale vanta più di 50 presenze nel campionato argentino nel quale ha esordito a 18 anni nell’Ottobre 2013 segnando più di 200 punti. Bordoli ha chiare origini italiane con alcuni lontani famigliari del giocatore a raggiungere il SudAmerica dalla provincia di Sondrio.

A livello internazionale il giocatore è stato selezionato per le nazionali giovanili argentine Under 18, U19 e U20 con un infortunio a negare all’atleta la partecipazione al mondiale World Rugby U20 in Nuova Zelanda nel 2014.  Bordoli è un mediano moderno dotato di buone capacità al piede sia come piazzatore sia a livello tattico.

Le dichiarazioni del neo bianconero Serafin Bordoli :”Sono contento di essere arrivato in Italia, per me questa è una grande sfida. Spero di poter mettere a disposizione della squadra tutto il mio bagaglio tecnico e d’entusiasmo. Non vedo l’ora d’imparare dai miei compagni e dai miei nuovi tecnici. Mi piace lo stile di gioco alla mano tipico dell’Argentina, il mio giocatore modello è Juan Martin Hernandez. Delle Zebre conoscevo già Bruno Postiglioni, essendomi allenato contro di lui in Argentina con la nazionale U20: tutti mi hanno detto che le Zebre Rugby sono il club è perfetto per crescere e non vedo l’ora di giocare con la mia nuova maglia e confrontarmi per la prima volta con le competizioni europee che ci aspettano”.

La scheda del giocatore:

Nome: Serafin

Cognome: Bordoli

nato a: Buenos Aires (ARG)

Il: 15/03/1995

Altezza: 190 cm

Peso: 91 kg

Ruolo: Apertura

Honours: Argentina U20, U19, U18

Caps: 0

Presenze in Guinness PRO12: 0

Presenze in EPCR Champions Cup: 0

Presenze in EPCR Challenge Cup: 0

Club precedenti: Olivos Rugby Club (ARG)

Account twitter: @SBordoli_

Account instagram: bordolis’.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi