Guinness PRO14 Irlanda

Ruan Pienaar, la religione e il no al Tolone: 'Dio mi ha dato un'opportunità in Irlanda. Non volevo cambiare'

Scritto da Manuel Zobbio

‘Ho avuto tante offerte da diversi paesi, Francia, Inghilterra… Ma a Belfast sto benissimo, non ho mai rimpianto questa decisione. Non sono qui solo per giocare a rugby, ma per vivere’. A parlare è Ruan Pienaar, strepitoso mediano di mischia dell’Ulster che alla stampa irlandese ha raccontato tutta la sua fede religiosa che spesso ha influenzato le sue scelte di vita. Come quella di accettare l’offerta irlandese insieme alla moglie. ‘Al tempo le avevo detto che avremmo dovuto essere fedeli al nostro credo – così il giocatore -. Credo che Dio mi abbia dato questa possibilità e lo scopo di venire in Irlanda non era solo legato al rugby’. ‘Quanto il Tolone è venuto da me nel 2013 chiedendomi la disponibilità a trasferirmi in Francia – continua – non ho voluto cambiare, perchè ero convinto che in Irlanda avessi ancora molto da fare e vedere. Il mio credo religioso ha avuto un peso enorme nella decisione’.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi